Omaggio a Ennio Morricone, ecco quando la prima mondiale a Marostica

marostica confstampa morricone

Appuntamento in Piazza degli Scacchi, il 22 luglio, concerto su invito grazie a Fondazione BPMV e Volksbank. Il 23 luglio la replica per il pubblico. In palcoscenico Coro e Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana

MAROSTICA – Musica sinfonica, cinema e solidarietà in Piazza degli Scacchi a Marostica. L’“Omaggio a Ennio Morricone”, con il maestro Diego Basso e il celebre flautista Andrea Griminelli, già in cartellone al Marostica Summer Festival, sarà l’unico concerto non rinviato e andrà in scena il 22 e il 23 luglio (ore 21.30) con una nuova veste, quella di ringraziamento a favore degli operatori che in questi mesi di pandemia si sono trovati in prima linea e hanno generosamente operato nella lotta al Covid-19.

L’iniziativa, in prima mondiale, organizzata da DuePunti Eventi in collaborazione con la Città di Marostica, è sostenuta da Fondazione Banca Popolare di Marostica-Volksbank e da Banca Popolare Volksbank , con il contributo anche di Confcommercio Marostica, che hanno deciso di dedicare il gran galà del 22 luglio a tutte le donne e gli uomini che operano nel mondo della sanità e della salute, delle Istituzioni, Associazioni ed Enti che, con tanto impegno e senza risparmiarsi, sono stati interpreti delle azioni di contenimento, intervento e assistenza nel corso dell’emergenza.

Il 23 luglio, il concerto che vede in palcoscenico l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, il Coro lirico Opera House e il Coro Art Voice Academy, diretti dal Maestro Diego Basso e con la partecipazione di Andrea Griminelli, vera star dello strumento, sarà invece aperto al pubblico (biglietti a partire da 20 euro + diritti di prevendita, prevendite disponibili nel circuito Ticketone a partire dal 24 giugno, ore 15).

“Di fronte alla prospettiva di un’estate senza musica live, è magnifico pensare che Piazza degli Scacchi possa riaccendersi sulle note emozionanti di Ennio Morricone interpretate da grandi musicisti, in una serata di ricordo e di ringraziamento del personale sanitario del territorio, ma anche in un concerto aperto ai cittadini che in sicurezza potranno godersi finalmente uno spettacolo dal vivo” il commento del sindaco di Marostica Matteo Mozzo.

“Si tratta di un grande evento per la Città dopo un periodo difficile che vede la collaborazione di più enti ed istituzioni, oltre che degli esercenti del centro” dichiara Ylenia Bianchin, assessore al turismo e alle attività produttive della Città di Marostica “Un allestimento speciale della piazza, vedrà i locali compresi nell’area concerto, offrendo agli spettatori un servizio in più, soprattutto nella serata aperta al pubblico. Anche questo è un modo per rilanciare la città e le sue attività”.

“Fondazione BPMV e Volksbank, dopo aver sostenuto fin dal primo momento gli interventi urgenti nei nostri ospedali, con un cospicuo finanziamento indirizzato a fornire attrezzature idonee alla lotta al coronavirus e a beneficio della popolazione locale, scelgono entrambe di affidarsi alla musica per incoraggiare il riavvio degli eventi culturali nel vicentino e come terapia per un graduale ma rapido ritorno alla normalità per tutta la popolazione” dichiara Roberto Xausa, presidente di Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank.

“Non è stato facile pensare di rimettere in scena una produzione di questo calibro, ma la passione che nutriamo per questo lavoro ci spinge a superare ogni difficoltà” spiega Valerio Simonato, titolare di DuePunti Eventi “In linea con le nuove disposizioni, non solo allestiremo una platea per 1000 spettatori, ma abbiamo messo a punto un piano di sicurezza specifico per i numerosi orchestrali, artisti e addetti ai lavori coinvolti nello spettacolo”.

“È insieme che si fanno le cose migliori” il commento di Marisa Lunardon, presidente di Confcommercio Marostica “Un piccolo, ma tangibile contributo lo daremo anche noi. I nostri plateatici faranno attivamente da corollario allo spettacolo, dando l’opportunità di acquistare un pacchetto esclusivo cena+concerto, combinando buona musica e proposte a tema”.

Andrea Griminelli, in collegamento via skype, ha confermato: “Il concerto di Marostica, su questo repertorio e con questa formazione, sarà un prima mondiale. Non poteva essere diversamente. Gli operatori sanitari sono i nostri eroi. Suonerò con tutto il cuore possibile. Morricone del resto ha molto cuore nei suoi brani, soprattutto nelle melodie più famose. Sarà un onore suonare, con il maestro Diego Basso, a Marostica, cercando di arrivare a più persone possibili e trasformando questa piazza in un palcoscenico internazionale”.

E così Diego Basso: “Di questa iniziativa, va sottolineato soprattutto il coraggio degli organizzatori: il coraggio di ripartire con la musica e di ripartire con un ‘grazie’”.

INFO CONCERTO

Il concerto prevede una rassegna delle più famose colonne sonore, selezionate tra le oltre 400 musiche da film che il maestro Morricone ha composto. Nel repertorio il pubblico potrà riconoscere colonne sonore e brani tratti dai film Nuovo Cinema Paradiso (regia di Giuseppe Tornatore, 1988), The Mission (regia di Roland Joffé, 1986), La leggenda del Pianista sull’oceano (regia di Giuseppe Tornatore, 1998), C’era una volta in America (regia di Sergio Leone, 1984), C’era una volta il west (regia di Sergio Leone, 1968), Per un pugno di dollari (regia di Sergio Leone, 1964).

Entrambi conoscitori ed estimatori della musica del grande compositore, il Maestro Basso ha diretto numerosi concerti dedicati all’universo di Ennio Morricone, mentre per il flautista Griminelli Morricone ha scritto personalmente composizioni per flauto e orchestra. Il loro progetto, frutto della collaborazione professionale tra un grande conoscitore dell’orchestra e delle possibilità degli strumenti e un musicista dalle sensibilissime interpretazioni e della tecnica sorprendente, si candida a diventare uno degli omaggi più autentici ad Ennio Morricone, interprete della più bella musica del nostro tempo rivolta ad un pubblico di tutte le generazioni.

Il Maestro Diego Basso ha curato e diretto la versione lirico sinfonica dell’Inno d’Italia interpretato dal tenore Vittorio Grigolo dall’Arena di Verona completamente vuota e andata in onda il 2 giugno 2020 su Rai 1 in occasione della Festa della Repubblica. Ha ideato il progetto musicale “Tra terra e cielo” che porta la Grande Orchestra in luoghi suggestive e inediti tra cui il recente concerto “Rinascerò, Rinascerai” sulle mura medioevali di Castelfranco Veneto e a Falcade nel Bosco degli Artisti con il concerto “La mia Terra. E’ stato ospite sul palco del 70° Festival di Sanremo dove ha diretto il tenore Vittorio Grigolo, nell’aria d’opera “E Lucevan Le Stelle dalla Tosca” di Giacomo Puccini e un ”Medley dei Queen”. È direttore di orchestre nazionali ed internazionali e protagonista di importanti progetti nei maggiori teatri italiani e internazionali e nelle principali reti televisive. Tra i suoi più recenti impegni la direzione di Opera on Ice in onda su Canale 5 il giorno di Natale dal Foro Italico di Roma con il Coro e l’Orchestra Sinfonietta di Roma e, nell’edizione 2018, da Piazza degli Scacchi a Marostica, con campioni di pattinaggio artistico che hanno “danzato” sulle arie d’opera più famose; in palcoscenico i 100 musicisti dell’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, il Coro Open House e i solisti della Fondazione Pavarotti. Sua anche la direzione di “Una ballata per Genova” in diretta live su RAI 1 e le due edizioni di Sanremo Young su Rai 1 oltre a Music su Canale 5 e Viva Mogol! trasmesso su Rai 1. Porta la sua firma l progetto “Musica è” un viaggio di 200 anni tra arie d’opera, musical, jazz e pop internazionale e il “Il pop rock diventa sinfonico”. Direttore d’orchestra del tour italiano e nordamericano de Il Volo ha diretto numerosi concerti dedicati all’universo musicale del Maestro Ennio Morricone tra cui l’Omaggio a Morricone in occasione del Concerto di Natale nella stagione musicale 2015/2016 in Cina con la Guangzhou Symphony Orchestra. Ha dato vita ad Art Voice Academy, un Centro di alta formazione per lo spettacolo divenuto importante punto di riferimento per la musica pop, jazz e musical in tutta Italia e ha fondato l’Orchestra Rimico Sinfonica Italiana di cui è Direttore unico.

Riconoscimenti in tutto il mondo, dal Grammy, al Prix de Paris fino alle onorificenze, per Andrea Griminelli. Accostatosi al flauto all’età di dieci anni, studia con i leggendari Jean-Pierre Rampal e Sir James Galway, che lo definisce “il più grande flautista salito alla ribalta della scena musicale da tanti anni”. Nel 1983 e nel 1984 ottiene il prestigioso Prix de Paris. Il suo debutto a livello internazionale avviene nel 1984 all’età di venticinque anni quando è presentato al pubblico d’oltreoceano da Luciano Pavarotti nel memorabile concerto al Madison Square Gardens di New York e assieme al quale intraprende una intensa collaborazione negli anni successivi tra cui si ricordano gli indimenticabili concerti all’ Hyde Park di Londra nel 1990, al Central Park di New York nel 1993, alla Torre Eiffel di Parigi e nella Piazza Rossa di Mosca. Esegue in prima mondiale nuove composizioni per flauto e orchestra appositamente scritte per il suo strumento da compositori tra cui Carlo Boccadoro, Fabrizio Festa, Ennio Morricone, Shigeaki Saegusa. La sua attività artistica si arricchisce inoltre di collaborazioni con Luciano Pavarotti, Elton John, James Taylor, Bradford Marsalis e il leggendario Ian Anderson leader dei Jethro Tull. Nel 1989 vince un Grammy Award con il CD “Live in Modena, Piazza Grande”. Oggi continua regolarmente le sue tournèe nelle principali sale da concerto di tutto il mondo. Si ricorda il concerto alla Hanoi Opera House in occasione dei concerti per la Hennessy Concert Series; il concerto a Petra, in onore del Maestro Luciano Pavarotti che è stato successivamente trasmesso in mondovisione ed assieme all’Orchestra I Solisti di Mosca diretti da Yuri Bashmet; partecipa al concerto di chiusura del World Cup in Sud Africa nel 2010 mentre successivamente è in Giappone con la Tokyo Symphony Orchestra sotto la direzione del Maestro Naoto Otomo; collabora attivamente con Andrea Bocelli esibendosi in tutto il mondo e partecipando a concerti memorabili tra cui quello a Napoli nella Piazza del Plebiscito, a Roma al Colosseo, nelle principali città del Sud America, Stati Uniti e Europa. Spesso invitato a partecipare come membro di giuria nei più importanti concorsi internazionali per flauto, tra cui il Concorso internazionale Rampal a Parigi, il Concorso Carl Nielsen in Danimarca mentre nel 2012 è stato in giuria in Cina al Beijing International Music Competition BJIMC. Fra le incisioni discografiche con etichetta Decca si ricorda quella delle Quattro Stagioni di Vivaldi, nella versione flautistica da lui espressamente curata, e dei Concerti Op. 10 per flauto con I Solisti Filarmonici Italiani. In seguito è stato pubblicato il CD Decca delle sonate per flauto e basso continuo di J. S. Bach comprendente anche la partita per flauto solo e il Trio Sonata per due flauti, registrati assieme a violoncello e clavicembalo. L’ultimo disco con etichetta discografica Decca dal titolo “Nessun Dorma. The Opera I Love” arie famose interpretate per flauto e orchestra vede una collaborazione con la Czech National Symphony Orchestra diretta dal Maestro Marcello Rota. Sarà prossimamente in tournée in Sud America, Asia ed Europa con il progetto “Fellini 100/Nino Rota”, un tributo al regista Federico Fellini in occasione del centenario della sua nascita con musiche che il Maestro Nino Rota ha composto per i suoi film. Il 20 novembre 2019 ha festeggiato con un grande concerto a Reggio nell’Emilia i suoi 60 anni assieme a tutti i suoi amici; Andrea Bocelli, Zucchero, Sting, Renato Zero, Irene Fornaciari, Amii Stewart, Sumi Jo, Beppe Carletti, Gheorghe Zamfir. Si esibisce regolarmente in tour sia in recital per flauto e pianoforte sia come solista con orchestra nelle principali città dell’India, Sud America, Stati Uniti, Italia, Europa, Sud-Est Asiatico e Giappone.

“Omaggio a Ennio Morricone”, con le musiche di Ennio Morricone e la trascrizione dei brani del Maestro Diego Basso, è una produzione DuePunti Eventi. Main Sponsor: Fondazione Banca Popolare di Marostica-Volksbank, Banca Popolare Volksbank.

Media partner: Il Giornale di Vicenza, TVA. Sostenitori dell’evento: Sidastico, Etra,Emisfero, Autogemelli, Karizia-Elios, CMP, Taka, Polg, Traffic Tecnology, Targa System, Vicentinox, Univer 2000, La Rosina.

BIGLIETTI

Prevendite: on line e nei punti vendita Ticketone dalle ore 15 del 24 giugno.