Orlando: “Ho un retroterra e non credo ci sia nessuna ragione di vergognarsene”

16

CERIGNOLA – “Un mio collega di Governo, in un’intervista dal tono molto amichevole, mi ha rimproverato bonariamente il mio retroterra. Si, ho un retroterra e non credo ci sia nessuna ragione di vergognarsene. Semmai, c’è da provare rimorso per quando non ne siamo stati all’altezza. Il futuro ha radici antiche, nella memoria di chi ha dedicato la propria vita al riscatto degli ultimi”.

Così il ministro del lavoro Andrea Orlando, oggi a Cerignola (Foggia), a sostegno della candidatura a sindaco di Francesco Bonito.