Palermo, soccorsa archeologa caduta in un pozzo di otto metri

29

recupero archeologaPALERMO – Questa mattina i Vigili del Fuoco sono intervenuti per soccorrere una donna caduta accidentalmente in un pozzo profondo circa 8 metri, all’interno di un cantiere per la ristrutturazione di un edificio. La donna caduta era l’archeologo che stava visionando i reperti antichi rinvenuti durante gli scavi. Sul posto una APS (Autopompa serbatoio) e il personale SAF (Speleo Alpino Fluviale) che impiegando apposite tecniche speleologiche è riuscito a riportare la donna in superficie. L’archeologa è stata poi affidata alle cure dei sanitari.