Papa Francesco: “Dalla crisi si esce insieme o non ne usciremo mai”

papa francescoCITTA’ DEL VATICANO – Dall’attuale crisi si esce “insieme o non funziona: o lavoriamo insieme per uscire dalla crisi o non ne usciremo mai” perché “uscire dalla crisi non significa dare una pennellata di vernice alle situazioni attuali perché sembrino più giuste. Uscire dalla crisi significa cambiare, e il vero cambiamento lo fanno tutti, e tutti insieme”. Lo ha detto Papa Francesco all’udienza generale in Vaticano.

Per trovare rimedi alla pandemia non possono essere ascoltati solo i colossi farmaceutici: sul “modo di curare il virus si ascoltano più le grandi compagnie farmaceutiche che gli operatori sanitari, impegnati in prima linea negli ospedali o nei campi-profughi. Questa – ha aggiunto Papa Francesco – non è la strada buona. Tutti vanno ascoltati”.

“Per uscire migliori da una crisi, il principio di sussidiarietà dev’essere attuato, rispettando l’autonomia e la capacità di iniziativa di tutti, specialmente degli ultimi”, ha concluso il pontefice, dedicando la catechesi al principio di sussidiarietà.