Papa Francesco: “Gli adolescenti spesso pagano il prezzo più alto per la guerra”

16

Papa Francesco AngelusCITTA’ DEL VATICANO – “Purtroppo sono ancora dense le nubi che oscurano il nostro tempo. Oltre alla pandemia, l’Europa sta vivendo una guerra tremenda, mentre continuano in tante regioni della Terra ingiustizie e violenze che distruggono l’uomo e il pianeta”.

Lo ha sottolineato papa Francesco, parlando in piazza San Pietro agli adolescenti delle diocesi italiane in occasione del pellegrinaggio a Roma, promosso dal Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Conferenza episcopale italiana (Cei).

“Spesso sono proprio i vostri coetanei a pagare il prezzo più alto: non solo la loro esistenza è compromessa e resa insicura, ma i loro sogni per il futuro sono calpestati. Tanti fratelli e sorelle attendono ancora la luce della Pasqua”, ha aggiunto il pontefice.