Pasqua: controlli dei Nas sul cibo in Abruzzo, carenze e sanzioni

16

Carabinieri NasPESCARA – I Carabinieri del Nas di Pescara stanno conducendo numerose ispezioni nel settore della ristorazione per garantire agli abruzzesi alimenti sicuri in prossimità dei banchetti di Pasqua. Nell’ultima settimana, i controlli a 19 attività, fra ristoranti e pasticcerie delle province di Teramo, Pescara e Chieti, hanno fatto emergere numerose carenze igienico-sanitarie e in tema di autocontrollo.

Quattro quintali e mezzo di prodotti ittici contenuti in due congelatori, totalmente privi di informazioni utili alla loro rintracciabilità, sono stati trovati in un ristorante della costa teramana: i Nas, di concerto con il personale della Asl, hanno disposto il blocco degli alimenti; sanzioni per 3.000 euro per violazioni al pacchetto igiene.

Le sanzioni comminate nel corso dei 19 controlli sono state nel complesso pari a circa 15 mila euro. La sicurezza alimentare e la tutela della salute saranno al centro dei controlli che i Nas continueranno a condurre durante le festività, in particolare nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.