Pd, Bonaccini: “Rinnovare i dirigenti, ma rottamazione no”

13

ROMA – Il gruppo dirigente Pd deve essere rinnovato, “ogni tanto si può essere sostituiti”, ma è sbagliato parlare di “rottamazione”. Lo ha detto il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (foto), a margine di un’iniziativa in Toscana.

“Rottamazione è una parola che non ho mai usato. Gli unici sei mesi che sono stato in un gruppo dirigente nazionale è stato circa dieci anni fa, in segreteria con Renzi. Non trovate una mia dichiarazione con la parola rottamazione. E’ una parola che non mi piaceva allora e non mi piace oggi. E’ anche offensiva, non si rottamano le persone, e soprattutto non si manda via nessuno perché noi abbiamo bisogno di riportarne di gente nel Pd”.

Ha aggiunto Bonaccini: “Altra cosa è dire che ogni tanto si può essere sostituiti, questo sì. Non può esserci chi è intoccabile per sempre e chi magari non può aspirare a guidare il partito, a stare in un gruppo dirigente”.