Pd, De Micheli: “Fermare l’esodo di iscritti ed elettori”

19

ROMA – “E’ fondamentale fermare l’esodo silenzioso di iscritti ed elettori del Partito Democratico, in atto anche a causa di un dibattito congressuale appiattito sui destini personali dei dirigenti, che trascura quello collettivo della nostra comunità”. Lo afferma in una nota la parlamentare dem Paola De Micheli, candidata alla segreteria nazionale del Pd.

“Dalla deludente partecipazione alla manifestazione di ieri a Roma – afferma – è arrivata la conferma di un preoccupante disimpegno dei nostri militanti. Mentre i gruppi dirigenti si agitano per trovare una collocazione politica alla ricerca di garanzie personali, i nostri iscritti ed elettori sono sempre meno interessati al futuro del Pd, perchè tanti danno per scontato che non cambierà nulla. Invece occorre attivare il più ampio coinvolgimento possibile nel dibattito sulle idee e sul modello di partito che vogliamo, per far crescere l’interesse e dare il senso che qualcosa cambierà concretamente nella nostra comunità. Nella direzione di una maggiore partecipazione che realizzi decisioni sulle persone e sulle riforme con le quali – conclude De Micheli – diventare autorevolmente alternativi a questa destra”.