Pd, Orlando: “Rispondere a opa con lotta alle disuguaglianze”

17

ROMA – “Io penso che non ci sia altra strada” che “attingere” oggi alla “tradizione socialista”, nell’accezione in cui “si definisce socialismo” il mettere in campo “strumenti per temperare il capitalismo, la presenza dello Stato nell’economia che è stato tabù e non dovrebbe più esserlo”. Lo ha detto l’ex ministro Andrea Orlando durante le celebrazione dell’anniversario dell’Avanti.

“Oggi noi abbiamo alla nostra sinistra, se vogliamo chiamarla così, una forza più radicale e populista, mentre a destra abbiamo una forza compiutamente liberale. Se vogliamo rispondere a quest’opa bisogna presidiare questo campo” puntando sulla “lotta alle disuguaglianze sociali”. “Io vengo da una tradizione che può ascriversi solo in senso molto lato al socialismo”. Nella nascita del Pd “mancava l’ingrediente della cultura socialista”, ha aggiunto, esortando a recuperare questa tradizione.