Piazza Fontana, Orlando: “La democrazia seppe resistere, il nostro dovere è ricordare”

14

ROMA – “53 anni fa i neofascisti protetti da traditori dello Stato ferirono la democrazia per fermare il riscatto sociale e civile del Paese. Da allora una lunga scia di sangue e di dolore. La democrazia seppe resistere, il nostro dovere è ricordare”.

Così sui social Andrea Orlando (foto), deputato del Partito Democratico ed ex ministro del lavoro, a proposito dell’anniversario della strage di piazza Fontana.