Picco di polveri sottili a Milano: tre volte oltre il limite

60

MILANO – Dopo mesi di valori normali, ieri a Milano si è registrato un picco delle polveri sottili, con il Pm10 che in centro è arrivato a una media giornaliera di 133 microgrammi per metro cubo d’aria sul limite massimo fissato a 50.

L’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (Arpa), che redige il bollettino quotidiano sulla qualità dell’aria in Lombardia, ha segnalato che le centraline del capoluogo hanno segnato 72 microgrammi di Pm10 in Marche, 66 in Pascal e appunto ben 133 in Senato, dove il Pm2.5 ha toccato 83 contro un valore limite di 25 microgrammi per metro cubo d’aria.

Situazione migliore in provincia, dove però la soglia di 50 microgrammi di Pm10 è stata superata a Pioltello-Limito (77), a Cassano d’Adda (66) e a Magenta (58).