Presidenti Camera e Senato, Bonaccini: “Ci si sarebbe aspettati uno sforzo ben più inclusivo”

13

BOLOGNA – “Certo, hanno vinto le elezioni, si chiama democrazia e hanno il pieno diritto di scegliere. Ma proprio perché siamo in democrazia, si può dire che per la seconda e la terza carica dello Stato ci si sarebbe aspettati uno sforzo ben più inclusivo e soprattutto in linea con lo spirito della Costituzione, antifascista e saldamente legata alla casa comune europea. Noi diamoci da fare per rigenerare il Pd e mettere subito in campo una seria opposizione in Parlamento e nel Paese”.

Lo afferma il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (foto).