Prima Giornata Mondiale nonni e anziani, PV&F: “Il Governo si ricordi di loro, fragili e soli”

29

festa dei nonniROMA – “Oggi è la prima Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani. In tempi di crisi e di restrizioni per la pandemia, molti anziani sono rimasti per diverso tempo da soli a sopperire alle proprie necessità, loro che per i propri nipoti hanno spesso rappresentato un ammortizzatore sociale in assenza di uno Stato, principale responsabile, che aiuti i genitori e i loro figli ad affrontare gli impegni lavorativi e i doveri domestici”. Lo ha dichiarato Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia onlus.

“Altresì è risultata indispensabile la solidarietà di questi nonni nel sostegno alle famiglie gravemente impoverite dalla difficoltà dei figli a trovare lavoro, da bassi salari e impegni precari, carenza di servizi, costi sanitari e affitti insostenibili. L’auspicio è che ora il Governo si ricordi di questi anziani e che pensi a ogni iniziativa utile a sostenere queste preziose risorse per la società, risorse che non vogliamo vedersi spegnere in solitudine e per le assenze di chi dovrebbe star loro vicino”, ha concluso il vice presidente della onlus Jacopo Coghe.