Primo cdm del governo Meloni, la premier apre con un “sentito ringraziamento” a Mattarella

16

ROMA – La presidente del consiglio Giorgia Meloni ha aperto i lavori del primo cdm con un “sentito ringraziamento” al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La premier Giorgia Meloni ha proposto la nomina a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio di Alfredo Mantovano, con le funzioni di segretario del Consiglio. Il Cdm ha condiviso la proposta e il sottosegretario Mantovano ha prestato giuramento e assunto le proprie funzioni.

Meloni, concorde il Consiglio dei ministri, ha attribuito le funzioni ai vicepresidenti del Consiglio, Antonio Tajani e Matteo Salvini. “Le cose accadono se si lavora in squadra”, avrebbe detto la premier in Cdm secondo quanto riferisce il ministro della Pa, Paolo Zangrillo. “Ha fatto – ha spiegato – un richiamo alla lealtà, allo spirito di squadra della nostra compagine”. Il cdm è durato circa mezz’ora.