Le principali tendenze tra i consumatori cinesi della Generazione Z

33

woman giapponeseI giovani cinesi benestanti stanno plasmando il futuro del mercato dei consumi del Paese: cioè che vogliono oggi sarà il mercato di massa domani. Da qui le 5 tendenze chiave per i marchi globali di vendita al dettaglio, basati sugli insight e sui dati raccolti dall’ecosistema del gigante dell’e-commerce Alibaba Group in occasione dell’evento annuale offline di Alibaba, il Taobao Maker Festival (TMF).

L’ascesa dei prodotti per il benessere durante la pandemia di coronavirus e i prodotti che servono come mezzo di espressione di sé stessi hanno lanciato alla ribalta una coorte di marchi di successo nella seconda economia più grande del mondo. Il focus è sulle abitudini di acquisto della Generazione Z, i così detti nativi digitali o Zoomers, per via della loro grande influenza sulle tendenze di consumo. Nonostante costituiscano soltanto il 15% della popolazione cinese, gli Zoomers rappresentano il 25% della spesa per i nuovi marchi.

1. Mode delle sottoculture (Subculture fashion)

I giovani appassionati di moda sono sempre più attratti dalle mode della subcultures, come lo stile Lolita giapponese e il tradizionale Hanfu cinese. Per quest’ultimo, secondo le statistiche di Alibaba, le vendite sono aumentate di quasi il 500% anno su anno nel 2020.

Poiché le giovani generazioni cinesi cercano più modi per esprimersi attraverso la moda alternativa, anche la domanda di prodotti di nicchia e marchi di boutique è in aumento, con un record di commercianti che si sono uniti a Taobao tra aprile 2020 e marzo 2021.

Infine, per un look più accattivante, anche gli stili di moda degli anni 2000 stanno tornando in auge: crop top, jeans a vita bassa, quantità sempre maggiori di strati (layering) e molto rosa, neon e glitter. La moda Y2K è un nuovo modo per molti Millennials e Gen Z di rivivere quelli che chiamano i “bei vecchi tempi”.

2. Nutricosmetica

Ingredienti popolari nella medicina tradizionale cinese (MTC) come le bacche di goji, datteri e motherworts sono stati molto presenti all’evento, apparendo in diverse forme, dal tè, caffè, torte e gelatine commestibili.

Con un numero sempre maggiore di persone attente alla salute, i giovani consumatori cinesi stanno trovando gli effetti curativi olistici della MTC sempre più rilevanti per la vita moderna e l’utilizzo di ingredienti naturali e di concetti della MTC nel cibo e nei prodotti di bellezza fa parte di una tendenza di consumo crescente nota come nutricosmetica – l’assunzione di integratori o prodotti per migliorare il proprio aspetto e sentirsi dall’interno.

3. Profumi gender-neutal

Le fragranze gender-neutral presentate da Boitown durante il TMF sono state un successo, specialmente tra il pubblico femminile. Boitown ha anche notato che l’uso e la relazione con i profumi in Cina sta cambiando: non sono più solo uno strumento utilizzato per mascherare gli odori del corpo, ma un modo per esprimere sé stessi.

Solo quattro anni fa, la Cina rappresentava appena l’uno per cento delle vendite mondiali di profumi. Ma ora, il fornitore di ricerche di mercato Euromonitor stima il valore del mercato del paese a 10,9 miliardi di RMB nel 2020, e oltre i 30 miliardi di RMB entro il 2025.

4. Snack salutari

Fare uno spuntino piuttosto che mangiare pasti completi sta diventando mainstream tra i consumatori più giovani sempre in movimento.

Secondo un sondaggio online del 2020 condotto da Dinxiang Doctor, circa l’89% dei consumatori in Cina sono aperti a provare le opzioni di sostituzione del pasto e le prime tre ragioni per l’acquisto di alternative ai pasti sono la necessità di rimanere in forma o perdere peso, la convenienza e il mantenimento di un equilibrio nutrizionale, come riportato da uno studio congiunto di Tmall e CBNData, società di ricerca industriale con sede a Shanghai.

5. I grandi spazi aperti

Quest’anno le restrizioni ai viaggi internazionali hanno spinto molti consumatori a trascorrere le vacanze nel proprio stato ed esplorare i suoi grandi spazi aperti.

La tendenza più evidente, anche online, è il glamping: gli utenti hanno acquistato tutti i tipi di accessori e gadget legati al glamping attraverso i marketplace B2C di Alibaba, Tmall e Taobao, dai set da barbecue di lusso alle lampade a gas retrò. Online, il glamping è stato una delle sottocategorie sportive in più rapida espansione con un tasso di crescita del 130% anno su anno durante il festival dello shopping di metà anno di Alibaba, il 6.18.

Tra le altre categorie sportive all’aria aperta, anche la pesca quest’anno è diventata un passatempo popolare insieme al surf, che ha avuto una crescita improvvisa.