Progetto JTI Clean Way 2018 a Roma

163

Progetto JTI Clean Way 2018

Il prossimo 25 settembre nella sede di Confagricoltura ci sarà la presentazione del progetto alla presenza di tredici sindaci dei comuni del Cilento

ROMA – Da Capaccio – Paestum a Sapri sono tredici i comuni del Cilento che possono fregiarsi della “Spiga Verde” o della “Bandiera Blu”, il riconoscimento di FEE Italia – Foundation for Environmental Education pensato per guidare i Comuni rurali o balneari, passo dopo passo, a scegliere strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

Il Cilento si distingue in Italia per numero di comuni premiati: nove con la “Bandiera Blu” e tre con la “Spiga Verde”, al cui programma collabora fin dal suo avvio Confagricoltura. L’agricoltura, infatti, ha un ruolo prioritario nel valorizzazione dei comuni rurali.

Martedì 25 settembre a Roma, nella sede di Confagricoltura, in Corso Vittorio Emanuele 101, alle ore 18.00 si svolgerà l’evento organizzato da JTI (Japan Tobacco International) e da FEE Italia, in cui verrà presentato il progetto “JTI Clean Way 2018 – i comuni Bandiera Blu e Spighe Verdi del Cilento fanno sistema”.

Un viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale che si pone l’obiettivo di mettere in connessione i comuni certificati Bandiera Blu e Spighe Verdi, condividendo e valorizzando le azioni “green” portate avanti dalle comunità locali.

Interverranno all’incontro il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, il presidente di FEE Italia Claudio Mazza, il presidente e amministratore delegato di JTI Italia Gianluigi Cervesato e i sindaci dei 13 Comuni del Cilento attraversati da “JTI Clean Way 2018”.