Progetto JTI Clean Way 2018 a Roma

Progetto JTI Clean Way 2018

Il prossimo 25 settembre nella sede di Confagricoltura ci sarà la presentazione del progetto alla presenza di tredici sindaci dei comuni del Cilento

ROMA – Da Capaccio – Paestum a Sapri sono tredici i comuni del Cilento che possono fregiarsi della “Spiga Verde” o della “Bandiera Blu”, il riconoscimento di FEE Italia – Foundation for Environmental Education pensato per guidare i Comuni rurali o balneari, passo dopo passo, a scegliere strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

Il Cilento si distingue in Italia per numero di comuni premiati: nove con la “Bandiera Blu” e tre con la “Spiga Verde”, al cui programma collabora fin dal suo avvio Confagricoltura. L’agricoltura, infatti, ha un ruolo prioritario nel valorizzazione dei comuni rurali.

Martedì 25 settembre a Roma, nella sede di Confagricoltura, in Corso Vittorio Emanuele 101, alle ore 18.00 si svolgerà l’evento organizzato da JTI (Japan Tobacco International) e da FEE Italia, in cui verrà presentato il progetto “JTI Clean Way 2018 – i comuni Bandiera Blu e Spighe Verdi del Cilento fanno sistema”.

Un viaggio a tappe all’insegna della sostenibilità ambientale che si pone l’obiettivo di mettere in connessione i comuni certificati Bandiera Blu e Spighe Verdi, condividendo e valorizzando le azioni “green” portate avanti dalle comunità locali.

Interverranno all’incontro il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti, il presidente di FEE Italia Claudio Mazza, il presidente e amministratore delegato di JTI Italia Gianluigi Cervesato e i sindaci dei 13 Comuni del Cilento attraversati da “JTI Clean Way 2018”.