Putin vuole i ministri di Esteri e Difesa tra i suoi candidati

68

putinMOSCA – Vladimir Putin ha suggerito di includere nella parte federale della lista dei candidati del suo partito Russia Unita alle elezioni parlamentari di settembre il ministro della Difesa Serghiei Shoigu, il ministro degli Esteri Serghiei Lavrov, il direttore sanitario dell’ospedale Kommunarka Denis Protsenko, la commissaria ai diritti dell’infanzia Anna Kuznetsova e la co-presidente del Fronte Popolare Yelena Shmelyova.

Lo riporta l’agenzia Interfax, precisando che il presidente russo non ha menzionato il segretario di Russia Unita, ex premier ed ex presidente russo Dmitri Medvedev presentando la sua idea sulle prime cinque persone da inserire nella lista federale dei candidati per le elezioni della Duma. Medvedev, ora vice presidente del Consiglio di Sicurezza russo, ha detto che i nomi avanzati sono stati proposti assieme da lui e da Putin.

“Credo – ha affermato Putin durante il congresso di Russia Unita – che i primi cinque” candidati “debbano includere sia persone che si occupano di politica da lungo tempo, i cosiddetti pesi massimi della politica, sia persone relativamente nuove” per la politica.