Quattro morti a Seattle per il crollo di una gru di Google

Il forte vento potrebbe aver favorito il crollo, ma le indagini sono in corso

gru googleSEATTLE ‒ Quattro morti e tre feriti: è il bilancio di un grave incidente avvenuto all’interno di un campus Google in costruzione a Seattle. Una donna e tre uomini sono rimasti schiacciati dalla gru che improvvisamente è crollata per cause ancora da chiarire.

Due delle vittime erano operai siderurgici che lavoravano nel cantiere edile di Google, che in questi mesi sta incentivando a Seattle la costruzione di palazzi. Altre due, erano persone che si trovavano all’interno delle proprie auto: la gru è crollata vicino all’incrocio tra Mercer Street e Fairview Avenue, spesso congestionato dal traffico. Cinque veicoli sono state schiacciati e uno è rimasto danneggiato.

Tra le possibili cause vi sarebbero le forti raffiche di vento che hanno compromesso la stabilità della gru, spaccatasi in due durante la fase di smontaggio. Il Dipartimento del lavoro e dell’industria dello stato di Washington ha avviato un’indagine.

Il palazzo dal quale la gru è caduta è stato gravemente danneggiato, e molte finestre si sono infrante.

La sindaca di Seattle Jenny Durkan ha affermato che la città negli anni precedenti ha registrato riscontri positivi in materia di sicurezza dei cantieri, ma che verranno effettuate delle ispezioni. Nel 2006, a seguito di un grave episodio verificatosi nella zona di Bellevue, dove vi fu un incidente mortale causato dal crollo di una gru, fu approvata una legge sulla sicurezza nei cantieri entrata in vigore nel 2010, che disciplina in modo rigoroso il collaudo dei macchinari e la certificazione e la formazione del personale.

Un portavoce di Google ha affermato in un comunicato che l’azienda è rimasta addolorata quando ha ricevuto la notizia dell’incidente, e che ha immediatamente contattato Vulcan, la società immobiliare che sta gestendo il cantiere.

A cura di Barbara Miladinovic