Quirinale, Fedriga: “Tempi contratti ma non drammatizziamo”

35

ROMA – “Sono fiducioso nel Parlamento. Sono uno degli umili delegati regionali. Non seguo direttamente le trattative. Ci incontreremo e valuteremo”: così il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga (foto).

“In Italia drammatizziamo molto. Tutte le elezioni presidenziali sono avvenute in più votazioni, d’altronde eleggiamo la prima carica dello Stato. È giusto che le forze politiche facciano le loro proposte. Servono dei tempi contratti visto situazione pandemica ma non si può pensare che si decida alla prima-seconda votazione. Stiamo eleggendo il presidente della Repubblica”, conclude Fedriga.