Quirinale, Renzi: “Draghi può farcela, ma non si va al Colle contro i partiti”

65

ROMA – Mario Draghi può diventare presidente della Repubblica, i veti di queste ore vanno verificati, ma la condizione perché il premier salga al Colle è che ci sia un accordo politico. Lo ha detto l’ex premier Matteo Renzi a ‘In mezz’ora’: “Penso che la candidatura di Draghi possa stare in piedi – vedremo se i veti da Conte a Berlusconi sono insuperabili – ma solo a condizione che abbia questo elemento politico”.

Ha poi spiegato Renzi: “Io penso che al Quirinale non si va contro i partiti. In Italia se uno parla male dei partiti va dappertutto. C’è un unico spazio nel quale la Costituzione impedisce di andare contro i partiti, è il quirinale”. E di sicuro, ha aggiunto, “non ci possiamo permettere il lusso di perdere Draghi, può giocare da centravanti o portiere, ma deve giocare”.