Quirinale, Salvini: “Aspettiamo che Berlusconi faccia i suoi incontri e i suoi conti”

49

ROMA – “Continuo a incontrare persone, aspettiamo che il presidente Berlusconi faccia suoi incontri e i suoi conti, ma non accettiamo veti da nessuno”. Così Matteo Salvini, incontrando i giornalisti di fronte al Senato, sull’ipotesi del Cavaliere al Quirinale, aggiungendo che il centrodestra si incontrerà sul tema Colle di nuovo “a metà settimana, mercoledì o giovedì, vediamo”.

“La sinistra non ha i numeri per scegliere da sola – sottolinea – ribadisco l’invito a tutti i leader di partito a metterci la faccia e a entrare in prima persona in campo, anche con Draghi presidente del Consiglio. A differenza di Letta non mettiamo veti su nessuno”, aggiunge Salvini.

“Lavoro a 360 gradi, sento sulle mie spalle la responsabilità della coalizione del centrodestra, gli italiani ci hanno dato la maggioranza, abbiamo onore e onere di fare una proposta che sia condivisa, io non dico no a nessuno”, sottolinea. E, sul tema dei grandi elettori positivi al virus che potrebbero essere costretti a non partecipare, conclude: “Spero che tutti i parlamentari positivi possano votare, non si tratta di un decreto, ma del presidente degli italiani. Spero si facciano tutti gli sforzi”.