Quirinale, Salvini: “Il centrodestra è compatto e siamo uniti, ci muoviamo all’unisono dall’inizio alla fine”

38

ROMA – Il vertice del centrodestra si è concluso con la proposta come candidati per il Colle dei nomi di Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio. “Il vertice di centrodestra è stato lungo e proficuo. Il centrodestra è compatto e siamo uniti, ci muoviamo all’unisono dall’inizio alla fine”, ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, alla conferenza stampa nell’Auletta di gruppo per la presentazione dei nomi per il Quirinale. “Tutto ciò è possibile grazie al fatto che il presidente Berlusconi con uno straordinario atto di generosità, lealtà e responsabilità ha preferito sgombrare il campo dalla sua candidatura, pur avendo titoli e numeri, per evitare di bloccare il Paese e il Parlamento sul no pregiudiziale”, ha affermato Salvini.

“Io mi siedo a dialogare offrendo profili di alto livello – ha sottolineato – Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio non hanno una tessera di partito in tasca, non sono organici a nessun partito. Speriamo non ci siano no preventivi, vorremmo entrare nel merito della discussione. Dal 1992 ad oggi sono diventati presidente della Repubblica personaggi che avevano una connotazione politica e culturale se non partitica”.

Oggi, per il terzo voto alla Camera per il Colle, il centrodestra dovrebbe votare un nome della sua terna, si parla di Carlo Nordio, per verificare innanzitutto la tenuta della coalizione. Stando a quanto apprende l’Adnkronos, dovrebbe essere indicato l’ex magistrato e poi si valuterà dalla quarta votazione in poi, quando il quorum si abbassa, se convergere su Elisabetta Alberti Casellati.