Rai e Mediaset ricordano Mike Bongiorno, 10 anni fa la morte del re del quiz

MILANO – L’8 settembre 2009 fa moriva a 85 anni Mike Bongiorno, stroncato da un infarto in una suite dell’hotel Metropole di Montecarlo, dove si trovava per una breve vacanza con la moglie Daniela Zuccoli. Mediaset e Rai gli renderanno omaggio rispettivamente nei giorni di venerdì 6 e sabato 7 settembre con speciali e serate dedicate in cui saranno ripercorse tutte le tappe della carriera, dagli esordi alle ultime esperienze lavorative, con ospiti e testimonianze.

Il re del tele-quiz, che ha tenuto a battesimo la tv italiana, è stato premiato venti volte con il Telegatto e ha presentato undici festival di Sanremo, a partire dal ’63 e fino al ’97 (quando formò la strana coppia con Piero Chiambretti). Nonostante la lunga carriera a Mediaset, i 25 anni in Rai sono rimasti un filo ininterrotto. Mike c’era da sempre. Prima, importando dagli Stati Uniti il quiz televisivo. Poi, dando vita a format innovativi.

Oltre alla moglie, al momento della morte lasciò tre figli: Michelino, Nicolò e Leonardo. Si preparava a un nuovo debutto: quello con il quiz ‘Riskytutto’ su Sky, dove era approdato dopo la scadenza del contratto con Mediaset. E dove aveva conosciuto una seconda giovinezza al fianco di Fiorello: prima negli spot tv, poi con le incursioni nei suoi show.