Recovery Fund: Fico, “Servono 10 miliardi da investire nelle reti idriche”

40
Roberto Fico

ROMA – “Investire nelle infrastrutture idriche è necessario, perché rendendo più efficiente la rete si riducono sprechi e si contribuisce alla riduzione delle tariffe per gli utenti. Ed è indispensabile per preservare una risorsa preziosa per i cittadini e la società. In queste ore l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente ci dice che mancano 10 miliardi di investimenti sugli acquedotti, in riferimento ad oltre mille fra progetti e interventi, quasi tutti nel Centro-Sud. Parliamo di una priorità che andrà affrontata all’interno del Piano nazionale di ripresa e resilienza con un’azione pubblica, senza alcun dubbio. Con questi interventi il nostro Paese potrà far fronte ai danni legati al fenomeno della siccità e ridurre in maniera significativa gli sprechi. È dovere della politica e delle istituzioni affrontare in tutti i suoi aspetti il tema dell’acqua pubblica, uno dei più importanti per le sfide che ci attendono nel futuro”.

Così in un post il presidente della Camera, Roberto Fico.