Reddito di Cittadinanza, Salvini: “Tagliarlo abbondantemente, è un’offesa a chi si alza alle 5 di mattina”

25

Matteo SalviniROMA – “Una cosa su cui dovremo intervenire l’anno prossimo è il tema del Reddito di Cittadinanza. Ho chiesto di tagliarlo abbondantemente: va dato a chi non può lavorare, a chi è disabile e non ce la fa. Non va dato a chi non vuole lavorare. È un’offesa a chi si alza alle 5 di mattina. Tra noi e la sinistra ci sono due visioni diverse”.

Lo afferma su Facebook il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), che torna così a chiedere di modificare le misure sul Reddito di Cittadinanza.