Regionali, Zingaretti: “Divisioni ridicole, lavoro per l’unità”

Nicola ZingarettiROMA – “Tra le forze politiche unite a sostegno del Governo Conte prevalgono i no, i ma, i se, i forse, le divisioni. Il motivo è ridicolo: si può Governare insieme 4 anni l’Italia ma non una Regione o un Comune perché questo significherebbe “alleanza strategica”. Ridicolo! Il riformismo non è testimonianza, è la costruzione di un progetto che cambia le cose realmente per il Paese e non per raccattare voti. Io che invoco, pratico e costruisco unità sarei “il matto”.

Lo scrive su Facebook il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti (foto).