Renzi al Corriere: “In un’alleanza con i 5 Stelle non potremmo entrare”

30

Matteo Renzi referendumROMA – In un’intervista rilasciata a Maria Teresa Meli e pubblicata ieri sul “Corriere della Sera”, Matteo Renzi parla del suo incontro con il neo segretario del Pd Enrico Letta: «Ci conosciamo da anni, da ben prima di Palazzo Chigi. Ciascuno rimane della sua opinione su quanto accaduto nel 2014. Ma ormai questo è il passato. Leggo tante ricostruzioni fasulle ma voglio che ci faccia compagnia solo il futuro. E credo che per Letta sia la stessa cosa. Del resto Palazzo Chigi è il servizio più grande che puoi fare al tuo Paese. Ma fuori da quel palazzo c’è comunque una vita da vivere. Noi la stiamo vivendo con molta libertà e pace».

Non entrerà nell’alleanza con i 5Stelle? «Se il Pd si allea con i grillini, no, non entreremo in questa alleanza – risponde – Siamo distanti dalla destra antieuropeista di Salvini e Meloni ma anche dal becero populismo di Di Battista e Beppe Grillo. Non con i sovranisti, non con i populisti. Ma tutto mi sembra in divenire: guardi che succede a Roma. Letta non può appoggiare la Raggi, Conte non può scaricarla: mi sembra che questa alleanza sia lontana dal nascere. Se a questo aggiunge che i grillini sono preoccupati soprattutto dal “No” al terzo mandato il quadro è ulteriormente confuso. Pensiamo ai vaccini, alle graduali riaperture di scuole, teatri, ristoranti, bar. Sono temi più seri del futuro di Conte o di Di Maio».