Ristori per i settori catering ed eventi, la nota di Ancb

81

wedding tavola

ROMA – “Le imprese del catering e della ristorazione legata a matrimoni e ed eventi da due anni sono letteralmente impossibilitate a lavorare. Ecco perché i 60 milioni di euro di contributi a fondo perduto deliberati dal Ministero dello Sviluppo economico rappresentano una boccata d’ossigeno tanto preziosa quanto attesa. Da mesi lavoriamo insieme al ministro Giorgetti e ai tecnici del Mise per raggiungere questo obiettivo e, finalmente, la buona notizia è arrivata”.

Così Paolo Capurro, presidente di Anbc, l’Associazione nazionale Banqueting e Catering aderente a Fipe-Confcommercio.

“Questi 60 milioni sono necessari a coprire una parte delle perdite accumulate nel 2020, quando i fatturati delle imprese del settore sono crollati mediamente dell’85%. Ma anche il 2021 è stato un anno di sacrifici e in queste ultime settimane la ripresa dei contagi ha determinato per il solo mese di dicembre l’annullamento di eventi per 300 milioni su 500 complessivi e a catena una progressiva reazione di cancellazione degli eventi in carico al 2022, linfa vitale per le nostre attività. Apprezziamo lo sforzo fatto finora dal governo, ma è indispensabile rimettersi al tavolo e definire nuovi aiuti. Ancora una volta, insieme”.