Roma, Bellanova: “Sarà difficile affibbiare a Renzi la responsabilità sul fallimento dell’alleanza strategica Pd-5 Stelle”

55

ROMA – “Sarà difficile per chi cavalca contro ogni evidenza le teorie del complotto, affibbiare a Matteo Renzi anche la responsabilità sul fallimento dell’alleanza strategica con i 5 Stelle a Roma. La verità è che, come già indicava la foto di Narni, le alleanze strategiche sono il frutto di comuni visioni sulle cose, i programmi, il futuro delle città e del Paese. Significa un lessico comune, programmi condivisi, sia pure a maglie larghe, riconoscimento reciproco, parziale cessione di sovranità. La politica è questa: i nomi seguono, non precedono. Non credo che il punto siano Roma, Torino, le grandi città”. Così Teresa Bellanova, parlamentare di Italia Viva.

“Per due anni il Pd ha inseguito un’alleanza strategica con il Movimento 5 Stelle che, alla prova dei fatti, non c’è”, aggiunge. “Magari ci sarà nei Comuni meno grandi, dove i 5 Stelle non esprimono grandi numeri, ma allora vale quello che diciamo noi di Italia Viva: la bonta’ delle alleanze si verifica territorio per territorio, sui programmi. E non vale nemmeno la pena ricordare che stiamo parlando del partito che solo qualche mese fa diceva: o Conte o morte. Il destino dell’alleanze strategica tra Pd e 5 Stelle si vedrà nei prossimi giorni. E anche per questo consiglio a tutti meno baldanza e meno ostentazione di superiorità sulle percentuali di Italia Viva, anche alle ultime regionali in Puglia. Se questo serve come autoconsolazione, ci si accomodi pure, a me sembra una miseria politica. Se tu sbagli i calcoli non puoi prendertela con chi ti aveva avvertito”.