Roma, Calenda critica il Pd: “Gli elettori non sono valigie che si possono spostare a piacimento dei dirigenti di partito”

20

ROMA – “Il fatto che il Pd dichiari che, nel caso di una sconfitta di Gualtieri, sosterrà la Raggi al secondo turno mi pare di un’inaudita gravità. Gli elettori non sono valigie che si possono spostare a piacimento dei dirigenti di partito”.

E’ quanto afferma su Twitter Carlo Calenda (foto), leader di Azione e candidato sindaco di Roma per le prossime elezioni amministrative.