Romics 2022: il programma

66

ROMA – Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games apre le sue porte alla XXIX edizione e torna a colorare i padiglioni di Fiera Roma da giovedì 6 a domenica 9 ottobre. Romics, con il suo innovativo format, dà voce all’immaginario di giovani e adulti coniugando entertainment e contenuti speciali, per offrire al pubblico diversi percorsi di partecipazione diretta e di approfondimento rispetto ai propri generi d’interesse. Una kermesse ininterrotta con eventi in contemporanea nei 5 padiglioni con oltre 250 espositori pronti ad accogliere il pubblico negli oltre 70.000 mq espositivi. Romics è uno spazio internazionale per industrie e professionisti creativi con una formula di edutainment e B2B.

Proseguono le collaborazioni istituzionali con il Centro per il libro e la lettura e il Ministero della Cultura in tema di promozione del libro e della lettura per rafforzare l’identità e la visibilità a livello nazionale e internazionale del fumetto e si rinnova la collaborazione con la Regione Lazio e la Camera di Commercio di Roma per valorizzare le numerose industrie culturali creative presenti sul territorio e le molteplici misure a supporto della loro crescita con un’area espositiva riservata alle imprese e ai professionisti del Lazio. Sono trentasei le imprese del Lazio presenti all’evento, nell’ambito di una collettiva che Regione Lazio e Camera di Commercio di Roma organizza per supportare e valorizzare il fare impresa regionale in continuità con le diverse azioni già sviluppate per promuovere il sistema produttivo territoriale sui mercati esteri.

Offrendo una possibilità ai nuovi talenti, che misureranno la loro creatività collocandola logisticamente sul territorio laziale, in maniera assolutamente originale, artistica e suggestiva, nel corso della manifestazione saranno presenti i tecnici del FabLab regionale per dare informazioni sulle attività legate alla fabbricazione digitale con una mostra dei prototipi dei videogame realizzati nello Spazio Attivo di Zagarolo. In programma, nei quattro giorni di Romics, un contest sul fumetto utilizzando tavole grafiche del FabLab Lazio e masterclass con i partecipanti di Zagarolo Game House. Ad accompagnare la XXIX edizione, la suggestiva illustrazione della Romics d’Oro Yoshiko Watanabe con Sakina, lo spirito dell’airone, rappresentato attraverso questa forte e allo stesso tempo dolce figura femminile, simbolo di una possibilità di equilibrio tra luce e ombra, tra bene e male, aldilà di ogni eccesso.

“Tante le novità della ventinovesima edizione di Romics”, racconta Sabrina Perucca, Direttrice artistica di Romics, “Grandi autori celebrati con l’assegnazione del Romics d’Oro, straordinarie mostre di originali, grandi eventi e concerti ospitati nel Pala Romics. L’artista giapponese, dal cuore italiano, Yoshiko Watanabe, il maestro spagnolo del fumetto Jordi Bernet; il Robespierre del fumetto italiano Filippo Scòzzari, il concept artist dei capolavori hollywoodiani Jama Jurabaev e il visual effects supervisor Fabricio Baessa, premiati con il Romics d’Oro, saranno al centro dello straordinario programma di questa edizione.

Il settimanale Topolino dedicherà a Romics una special cover, realizzata da Marco Gervasio, una eccezionale iniziativa riservata ai visitatori di Romics. Silver e il suo amato Lupo Alberto tornano con un originale progetto. Tanti gli appuntamenti, le emozioni e le novità che ci attendono, dal lancio di Musicomics – Premio Musica per immagini, dedicato ai professionisti della musica per l’animazione, i videogames, il cinema e la serialità televisiva, all’omaggio a Gino Strada attraverso l’illustrazione; dai 60 anni di Diabolik ai cartoni che difendono l’ambiente fino al ricordo di Pasolini con iniziative dedicate; dal lancio dell’attesissimo DanDaDan di Yokinobu ai festeggiamenti per i 50 anni di Lady Oscar, fino alla suggestiva arte della street artist Alice Pasquini e alla irresistibile musica di Cristina D’Avena. Cinema, Fumetto, Videogame, Giochi di ruolo: eccoci a Romics – per incontrare e vivere la creatività!”. Insigniti del prestigioso Romics d’Oro durante la XXIX edizione del Festival Jordi Bernet, Fabricio Baessa, Yoshiko Watanabe, Filippo Scòzzari e Jama Jurabaev.

Topolino dedica a Romics una cover esclusiva e a tiratura limitata. Un Paperino gladiatore ci trasporta nell’antica Roma, con focus su una delle tante anime della manifestazione e di Topolino: l’arte del fumetto. Marco Gervasio, autore dei disegni della cover con i colori di Mario Perrotta, sarà inoltre protagonista di un incontro che ci riporta tra i banchi di Paperbridge con la presentazione del nuovo episodio Da Paperbrige Al Sole Nero. Prenderanno parte all’incontro Marco Gervasio, Alex Bertani e Andrea Freccero; modera Antonio Ranalli, giornalista. Sabato 8 ottobre al via la prima edizione del nuovo premio rivolto alla musica, Musicomics – Premio Romics Musica per Immagini, realizzato con il patrocinio di SIAE (che assegnerà ilPremio alla Miglior Colonna Sonora per un film d’Animazione italiano)e Nuovo IMAIE (che assegnerà ilPremio alla Miglior interpretazione musicale per una sigla tve unPremio alla miglior performance di doppiaggio per un film musicale).

Musicomics assegnerà due Premi Speciali dedicati alla memoria di due grandi amici del festival: il Premio alla Carriera Luigi Albertelli, assegnato con la rispettiva famiglia e il Premio della Critica Andrea Lo Vecchio, in collaborazione con la famiglia, e assegnato della Giuria della Stampa composta da giornalisti e critici musicali. MUSICOMICS, con la Direzione Creativa di Mirko Fabbreschi e la Giuria del Premio composta da Carla Vistarini, Andrea Guerra, Claudio Simonetti, Simona Patitucci e con il Maestro Vince Tempera in qualità di Presidente Onorario di Giuria, nel corso della prima edizione, assegnerà ai professionisti della “musica per immagini” e alle produzioni italiane i seguenti Premi: Miglior Colonna Sonora, Miglior Colonna Sonora per un Videogioco, Miglior Canzone, Miglior Doppiaggio Musicale e MigliorInterprete CineTV. Spazio, inoltre, alleproduzioni stranierecon l’assegnazione di unaMenzione Specialein sinergia con ACMF – Associazione Compositori Musica per Film. Esordio alla regia di un anime del creator Dario Moccia, con Yo-can’s Follies, prodotto da Studio Peco e MangaYo, accompagnato da un incontro con l’autore.

Tra le iniziative in programma la casa editrice Astorina festeggerà i primi 60 anni di Diabolik insieme a Tito Faraci, Riccardo Nunziati, Antonio Muscatiello ed Andrea Agati, curatore della fanzine Diabolikando nel panel Diabolik – Il re del terrore compie 60 anni; Silver, ideatore di Lupo Alberto, una delle serie a fumetti italiana più famosa, si confronterà con Lorenzo La Neve, Dottor Pira e Fran, sulla nascita della rivista Tutto un altro lupo che contiene storie del Lupo e di Cattivik disegnate da una nutrita schiera di nuovi autori e autrici; un evento speciale per festeggiare i 50 anni di Lady Oscar nell’incontro Tutti per Lady Oscar… I 50 anni di un manga “rivoluzionario”, uno show al quale prenderanno parte volti noti della cultura italiana, sportivi, musicisti, professionisti accomunati dall’amore per Oscar; un ricordo speciale della figura di Luca Boschi autore, disegnatore, critico e saggista, che ha segnato la storia del fumetto italiano a cavallo tra i due millenni. Partecipano all’incontro Luca Raffaelli e Enrico Fornaroli con il collegamento video di Pier Luigi Gaspa e Marco Silvestri (cugino di Luca Boschi), modera Alessandro Bottero. Gallucci Editore festeggia a Romics i suoi 20 anni con un incontro speciale alla presenza degli autori Marino Amodio, Vincenzo Del Vecchio e di Nicoletta Costa, per ripercorrere insieme al pubblico il percorso e la crescita della casa editrice.

Silvia Ziche, disegnatrice e sceneggiatrice, presenta in anteprima il suo primo libro non umoristico La gabbia (Feltrinelli Comics) condividendo una storia privata alle radici di un’assenza degli affetti più cari; Elena Casagrande vincitrice dell’Eisner Award 2021, presenta in anteprima le copertina di Kalya, il nuovo personaggio fantasy a fumetti di Bugs Comics, Paolo Barbieri continua a farci immergere in mondi indimenticabili, attraverso la bellezza e la forza del suo tratto e della sua narrazione, portando a Romics anche l’ultima novità della casa editrice Scarabeo. Un viaggio speciale nei cartoon approfondirà la tematica ambientale attraverso i 60 film Disney, da Biancaneve e i sette nani a Encanto. Un incontro dedicato alla figura di Pasolini: Pasolini. Il privilegio del pensare – Verso le nuove generazioni, un percorso originale per avvicinare e scoprire la figura di Pier Paolo Pasolini, soprattutto verso le nuove generazioni, una riflessione che vuole mettere al centro l’umanità di Pasolini, la sua forte e “prepotente” necessità di esprimersi attraverso tutte le arti e ogni forma di comunicazione. Avanti con i tempi, Pasolini fece uno straordinario uso di tutti i media, con un approccio potente all’aspetto iconico nelle arti e nella vita e alla multimedialità. Interverranno lo scrittore e regista Italo Moscati, Enzo Lavagnini storico del cinema e Massimo Rotundo illustratore e fumettista.

Eroi, antieroi e giovani “extra-ordinari”: il grande Cinema torna sul palco del Pala 5 di Romics, nel Movie Village che ospiterà anteprime, protagonisti e incontri sui titoli più importanti in arrivo in sala nei prossimi mesi. I due focus di questa edizione saranno: il confronto tra eroi e antieroi e i giovani protagonisti italiani e internazionali del cinema d’autunno, dai nuovi maestri delle major americane alle produzioni più curiose per il pubblico appassionato dalle contaminazioni tra comics, cinema e entertainment. Tanti i titoli protagonisti di questa edizione con artisti ed esperti, sneak preview e materiali in anteprima. Anche il Cinema italiano emergente è presente con alcuni titoli particolarmente curiosi per il pubblico amante di personaggi transmediali e giovani autori dallo sguardo intenso ed internazionale. Due gli highlights.

L’horror più atteso dell’autunno Piove, con un incontro con il regista Paolo Strippoli (A classic horror story) e il cast del film: Francesco Gheghi (Mio fratello rincorre i dinosauri, Io sono tempesta) e l’attore-trapper Leon de la Vallée (Leon Faun), in collaborazione con Propaganda Italia e Fandango. Ad Amanda, dramedy italiano di Carolina Cavalli in sala dal 13 ottobre, è dedicato un incontro tra la regista e il cantautore-attore Michele Bravi, concentrato sui personaggi e sui temi più artistici e attuali del film, in collaborazione con I Wonder Pictures. Il fantasy Credimi (disponibile dal 3 ottobre su Amazon e Apple TV) con un incontro con la regista Luna Gualano e la top model Chiara Baschetti, protagonista del film, insieme al fumettista Stefano Pontecorvi (Ponz.) e al produttore Daniele Moretti, in collaborazione con Direct to Digital. Tornano infine nel Pala 8 – Sala Grandi Eventi e Proiezioni, le sneak preview e gli slot promo dei distributori, con l’anteprima italiana del nuovo trailer di One Piece: Red, in collaborazione con Plaion, e con la visione di alcuni minuti di Fall, action adrenalinico girato a 600 metri da terra, in collaborazione con BIM Distribuzione. Ai media partner cinematografici di Romics: Comingsoon.it e Screenweek.it si somma infine in questa edizione Hot Corn, con la distribuzione di un numero speciale dedicato alla kermesse.