Rosario da Casale Di Carinola (CE): dove seguire preghiera 3 novembre

69

rosario 3 novembre 2021

Mercoledì 3 novembre alle 20.50 su Tv2000 e InBlu2000 e Fb dal Santuario “Santa Maria delle Grazie aiuto e sostegno della famiglia” di Casale Di Carinola, presiede Mons. Orazio Francesco Piazza

CASALE DI CARINOLA – ‘Prega con noi’ Tv2000 e InBlu2000 invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose a ritrovarsi, mercoledì 3 novembre alle 20.50, per recitare insieme il Rosario trasmesso su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky), InBlu2000, e su Facebook. La preghiera sarà trasmessa dal Santuario “Santa Maria delle Grazie aiuto e sostegno della famiglia” di Casale Di Carinola, in provincia di Caserta, con Mons. Orazio Francesco Piazza, Vescovo di Sessa Aurunca.

LIBRETTO DELLE PREGHIERE:

https://www.tv2000.it/wp-content/uploads/2021/10/Libretto_rosario_ITALIA-Casale-di-CArinola.pdf

SALUTO A MOZIONE INTRODUTTIVA DEL VESCOVO

In questa piccola chiesa incastonata nella natura, piccolo scrigno dove si racchiudono e sostano in fiduciosa attesa le confidenze di quanti invocano la materna protezione di Maria, Aiuto e Sostegno della Famiglia, ci è consegnata la gioia di essere uniti, come Chiesa orante, alla preghiera di quanti, soprattutto se segnati da sofferenze e fragilità, la invocano quale rifugio e sostegno nelle difficoltà della vita.

Ci rivolgiamo a Lei contemplando “i misteri”, facendo memoria comunitaria della vita di Gesù, il Signore, nostra unica e vera speranza. Il Rosario è memoria feconda; innesta il cuore di tutti noi nella trama viva della preghiera, nella intimità della comunione con Dio e della condivisione fraterna. La preghiera è sorgente del dinamismo della grazia che, nell’amore misericordioso di Dio, Uno e Trino, diviene esperienza unitiva che converte il cuore e rigenera la vita. Nella contemplazione dei misteri di Gloria, meditazione di speranza certa, la vita quotidiana, con le sue complessità e fragilità, angosce e dolorose prove, è riletta e trasfigurata alla luce pasquale della Risurrezione di Gesù, il Signore.

Lui, il Crocifisso-Risorto, con i segni dell’Amore totale e incondizionato, consegna la nostra umanità, lacerata da innumerevoli ferite, all’amore del Padre che richiama il Figlio alla Vita che non ha più fine. In questo dono definitivo della Vita, il cuore si eleva, ascende con Lui; si dispone, accogliente, alla effusione dello Spirito e condivide, in Maria, i segni dell’umano preservato dall’Amore. Il Figlio Gesù ti incorona come Mamma di tutti i Viventi. Umile donna, sorriso di eternità nel tempo, dolcezza di Madre in cui l’universo trattiene fiducioso il respiro e poi canta una lode infinita, per dire il suo grazie che vale per sempre. Tutto è rivolto a te, tutti si specchiano nella tua maternità beata; in Te si rivelano i segni del Trino-eterno Amore, amorevole cura di figli redenti, comunione fraterna nel cuore del Figlio.