Rotondi: “La crisi di governo è un’opportunità per intese più vaste”

ROMA – “La crisi di governo è nei fatti, ma non va brandita come un’aggressione ai gialloverdi sconfitti. In fondo questa maggioranza sembrava la sola possibile, e loro ci hanno provato. Aveva limiti e si sono visti tutti. Ora la crisi può essere un’opportunità per intese più vaste, funzionali ad un riassetto delle istituzioni”.

Lo afferma Gianfranco Rotondi (foto), presidente della fondazione Dc e vicepresidente dei deputati di Forza Italia.

“Il taglio dei parlamentari in sè – prosegue Rotondi- non è il male assoluto, ma va associato a riforme di sistema e solo un governo di larghe intese può accompagnarle. Il Pd e Fi – conclude – farebbero male a chiudersi a questa prospettiva, specie se nella maggioranza maturassero delle disponibilità”