Rutelli: “Si lavora a un protocollo per il cinema d’estate”

ROMA – “Distributori ed esercenti stanno lavorando insieme a un protocollo che sia credibile, unitario e nazionale sul ritorno al cinema d’estate per evitare preoccupazioni sulla sicurezza e sula salute. Lo presenteremo nei giorni prossimi perché vorremmo ci fossero anche prodotti originali”. Lo ha detto il presidente dell’Anica, Francesco Rutelli.

“Il 9 maggio ci sarà la serata dei David in cui si premieranno i migliori film dell’anno e noi annunceremo cosa succederà con questo progetto che si sta preparando”. La possibilità dei drive-in, di cui ci sono degli esempi in Germania, è per Rutelli solo “simbolica”, perché ci sono altri aspetti da considerare come quello ecologico, “invece le arene sono un’opportunità reale. In spazi molto grandi con prenotazione dei biglietti e distanziamento si può stare all’aperto in una condizione sociale e per garantire la sicurezza”.