Salvini: “Il Ponte sullo Stretto sarà l’opera più avveniristica e green della storia”

18

ROMA – Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Matteo Salvini, torna a parlare del Ponte sullo Stretto: “Vogliamo creare lavoro, disinquinare, sbloccare cantieri e investire in trasporto su ferro e via mare, ma anche lasciare ai nostri figli un’opera che renderà l’Italia un Paese leader al mondo come il Ponte sullo Stretto”.

Il vicepremier, che nei giorni scorsi aveva parlato di 100mila posti di lavoro, definisce il Ponte “l’opera più avveniristica ed ecologica della storia”. Per Salvini, è anche una “opera green perché, secondo diversi studi tecnici, grazie al Ponte si taglierebbero oltre 100mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica annue, oltre al notevole beneficio per le acque del canale di Sicilia”.