Salvini: “Azzerare l’Iva su pane, pasta, latte, frutta e verdura”

28

Matteo SalviniROMA – “Proposta della Lega: azzerare l’Iva su pane, pasta, latte, frutta e verdura. I soldi ci sono, manca la volontà di farlo. Noi insistiamo da mesi, speriamo che i signori del No la smettano”. E’ quanto afferma, sul suo canale Telegram, il segretario della Lega Matteo Salvini, parlando di “una misura di buonsenso per aiutare le famiglie in questo periodo difficile”.

Poi attacca il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, secondo il quale “Il fascismo è alle porte dell’Italia”: “Ma bastaaaaa! Teniamoci ben stretta la nostra Libertà e la nostra Democrazia e offriamo agli italiani idee e soluzioni, non insulti. Il 25 settembre, con la Lega, tornano sicurezza, coraggio e lavoro”, conclude il leader del Carroccio.

Intanto il ministro della pubblica amministrazione Renato Brunetta replica alla proposta di Salvini: “Improvvisamente, Salvini e altri esponenti della Lega esprimono ‘piena condivisione per chiedere il taglio dell’Iva su pane, latte, pasta, riso, frutta e verdura’ nel prossimo Dl Aiuti. Ho proposto per primo questo intervento sull’Iva sin dallo scorso 28 aprile, in occasione del Forum internazionale di Confcommercio. Sono perciò felice che la Lega condivida una misura di buon senso, che va incontro alle fasce più deboli della popolazione per sostenerle in questo momento difficile. Meglio tardi che mai. Peccato soltanto che proprio la Lega, insieme a Forza Italia e M5S, abbia fatto cadere il governo che la sta esaminando, insieme a un nutrito pacchetto di altre proposte per difendere il potere d’acquisto delle famiglie dall’inflazione”.