Covid, Salvini: “L’Italia non può essere l’unico Paese a fare controlli negli aeroporti per chi arriva dalla Cina”

16

ROMA – “L’Italia non può essere l’unico Paese a fare controlli anti Covid negli aeroporti per chi arriva dalla Cina. Sono in contatto con la Commissaria Europea ai Trasporti, Adina Vălean: ho chiesto che verifiche ed eventuali limitazioni siano applicati in tutta Europa per evitare arrivi nel nostro Paese da aeroporti stranieri, e l’ho ribadito nel Consiglio dei Ministri. Sarebbe un errore grave, già commesso da 5 Stelle e Pd”.

E’ quanto afferma il ministro per le infrastrutture Matteo Salvini, vice premier, a proposito dell’obbligatorietà di fare il tampone per chi giunge in Italia dalla Cina con l’aereo.