Salvini: “Non siamo d’accordo con la proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre”

26

ROMA – “La Lega, che sabato tornerà in piazza a Roma per la prima grande manifestazione nazionale dopo mesi di chiusura, è garanzia di impegno e buonsenso. Esempio: non siamo d’accordo con la proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre. Sarebbe un brutto segnale da un punto di vista non solo economico, ma anche morale, psicologico e culturale”.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), che poi parla anche dell’imminente appuntamento con le elezioni amministrative in Calabria: “Altro passo in avanti: il centrodestra ha scelto per le elezioni regionali in Calabria il ticket Occhiuto-Spirlì per valorizzare passato, presente e futuro”.