Salvini: “Si parla di dimissioni di Conte? Avrebbe già dovuto darle”

43

TORINO – “Si parla di dimissioni di Conte? Avrebbe già dovuto darle. C’è un piano vaccinale fermo, le scuole sono aperte in una città sì e una no, ci sono due milioni di posti di lavoro a rischio, e noi stiamo in ballo sugli umori di Conte, Di Maio, Zingaretti, e sulle trattative di Tabacci e Mastella. È irrispettoso, disgustoso, volgare, deprimente”.

E’ quanto ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini (foto), dopo aver lasciato il Palazzo di Giustizia di Torino dove ieri ha preso parte all’udienza del processo in cui è chiamato in causa per vilipendio dell’ordine giudiziario.