Salvini: “Via la patente a vita per chi uccide drogato o ubriaco al volante”

21

ROMA – “I drammi automobilistici e ciclistici di queste settimane ci impongono una riflessione: tra gennaio e giugno del 2022 la mortalità stradale è salita dell’15,3% rispetto all’anno scorso. Questo anche per colpa di chi si mette alla guida senza essere nelle condizioni di farlo. Servono risposte esemplari per fermare questa strage: via la patente a vita per chi uccide drogato o ubriaco al volante. Non solo, dobbiamo rendere identificabili anche i monopattini elettrici, che raggiungono velocità notevoli su strade e, purtroppo, marciapiedi, con +272% di incidenti tra il 2020 e il 2021. Rendiamo più sicura la guida su due ruote, con casco e targa. Non ci possono essere impunità, vogliamo e dobbiamo salvare vite!”.

E’ quanto afferma, sul suo canale Telegram, il ministro per le infrastrutture e i trasporti Matteo Salvini.