San Valentino 2021, ecco il regalo più sognato dalle italiane

112

chef

Una su tre desidererebbe trascorrerlo in compagnia di uno chef: in pole Damiano Carrara, Valerio Braschi stuzzica le più giovani, Carlo Cracco apprezzato per il fascino evergreen

OMEGNA – Se c’è una cosa che la pandemia non può fermare è il desiderio. Se cene fuori e fughe romantiche risultano difficili da organizzare, ecco che la fantasia corre in aiuto per la festa degli innamorati. E tra i tanti desideri, da doni inaspettati a viaggi e magari una promessa di matrimonio, 1 donna italiana su 3, impegnata o single, svela che uno dei propri sogni sarebbe trascorrerlo in compagnia di uno chef.

A guidare la classifica dei più desiderati c’è Damiano Carrara, aitante giudice di Bake Off Italia, pasticciere e imprenditore di successo, con il 21% di preferenze delle italiane. A seguire il fascino intellettuale e ricercato del tristellato Massimo Bottura (15%) e quello tenebroso di Roberto Valbuzzi (12,5%), giudice del programma Cortesie per gli ospiti e chef del Crotto Valtellina.

E’ quanto emerge da un sondaggio di Wmf, brand tedesco specializzato in prodotti e elettrodomestici da cucina, realizzato sui principali social network e a cui hanno risposto oltre 800 italiane tra i 25 e 60 anni.

La top ten continua con, appena fuori dal podio, l’evergreen Carlo Cracco (10%), mentre al quinto posto si fa spazio l’appeal più rude di Chef Rubio (11%). L’imponenza rassicurante, vale a Antonino Cannavacciuolo (9%) la sesta piazza. Mentre in settima posizione, preferito in assoluto delle under 30, c’è Valerio Braschi (8%), il più giovane vincitore di Masterchef Italia e ora ritornato in auge con il suo ristorante 1978 e l’inedita ricetta delle Lasagne in tubetto da dentifricio. La simpatia partenopea fa meritare a Gino Sorbillo (6%), chef piazzaiolo di fama internazionale, l’ottavo posto. A chiudere, la popolarità e l’estrosità di Alessandro Borghese (5,5%) e Simone Rugiati (2%).

Insomma, il vecchio adagio “prendere per la gola” sembra confermarsi sempre valido. Ai maschi italiani, quindi, toccherà impegnarsi ai fornelli e battere, almeno nell’intenzione e nell’impegno, i desideri delle proprie compagne per celebrare al meglio San Valentino. Wmf, da parte sua, come sempre, a chi accetta la sfida mette a disposizione i migliori strumenti per preparare, cucinare, bere e mangiare.