Sanzioni da parte della Cina: Sassoli, “Non saremo mai messi a tacere”

26

BRUXELLES – “Non saremo mai messi a tacere da coloro che si sentono minacciati dalla nostra istituzione e cercano di punire i deputati democraticamente eletti per aver espresso le proprie opinioni. Queste sanzioni sono una risposta inaccettabile alle nostre legittime preoccupazioni sulla questione dei diritti umani”.

Così il presidente del parlamento europeo David Sassoli aprendo la plenaria a Bruxelles. “Vorrei esprimere tutto il nostro sostegno ai 5 colleghi e agli organismi dell’Ue ingiustamente colpiti e assicurare ai nostri cittadini che il Parlamento non è intimidito e continuerà a difendere diritti umani e Stato di diritto”, ha aggiunto.