Scarpe di lusso: femminilità e maestria Made in Italy da Alena Ettea

52

altea ettea 1La designer Alena Ettea, sin da bambina, ama dipingere ma il suo sogno è quello di ideare e creare gioielli. Dopo l’esperienza lavorativa come direttrice creativa di abbigliamento maschile per produttori italiani, Alena vede aprirsi davanti a sé una nuova avventura che incarna, in senso ampio, il suo sogno: creare una collezione di scarpe di lusso. Seguendo le orme del tradizionale artigianato italiano, la designer mescola innovazione e creatività, gioielli e impronta creativa androgina data dal suo alter-ego maschile: il tutto si fonde quindi per dare vita a un concetto di stile nuovo; la Alena Ettea’s luxury shoes collection.

Questo concetto innovativo si ritrova, ad esempio, nella particolare chiusura delle scarpe; realizzata con orecchini e gemelli.

Il marchio combina in modo nuovo, femminile e raffinato, gli elementi classici e i tessuti italiani più moderni, per l’esigenza di donne contemporanee e dinamiche, genuine e sensuali, con particolare attenzione ai dettagli e all’eleganza senza tempo. Tratti che diventano un continuum con le novità successive. Alena Ettea nasce con un innato desiderio di conoscere, creare e stupire.

Fin da giovanissima vede, infatti, la sua strada ben delineata nel mondo dell’alta moda: frequenta dei corsi presso l’Istituto di Moda Burgo a Milano e il London Collage of Fashion. Il lavoro come direttrice creativa la forma non solo per quanto riguarda il lavoro ma anche in un’innata creatività. È questa esperienza, inoltre, che fa emergere il suo alter ego maschile, prodotto dello stretto contatto con il mondo della produzione di abbigliamento da uomo.

altea ettea 2

Le sue esperienze di vita, come i viaggi e le permanenze in vari paesi, accrescono la sua sensibilità e la sua curiosità per tutto ciò che è diverso, profondo e insondabile. Alena ama qualsiasi cosa abbia un’anima e incarna uno spirito indipendente, profondo e genuino: semplicemente, ama la bellezza in ogni sua forma. Nella continuità delle sue collezioni, Alena Ettea gioca a mixare orecchini-conchiglia e gemelli realizzati con le perle, elemento ricorrente in ogni modello. I gioielli sono incorporati alla scarpa e anche da acquistare e utilizzare in abbinamento come dettaglio luxury o come trait d’union tra lui e lei.

La perla nella sua narrazione simbolica è da sempre un elemento di purezza e rinascita.

Elevata da Botticelli a Cabanel, nei propri dipinti, la perla è un simbolo lunare che si lega alla donna e all’acqua. Nata infatti da questa o dalla luna oppure trovata all’interno di una conchiglia, la perla è il simbolo essenziale della femminilità creatrice. Della nascita e della rinascita.