Scuola, Azzolina: ‘Anno straordinario, non sarà come prima’

ROMA – “Non possiamo immaginare la scuola come era nell’anno precedente: siamo ai tempi del coronavirus”. Così il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina a Corriere Tv. “Lo so che stiamo chiedendo alle famiglie di fare piccoli sacrifici ma dobbiamo trovare l’equilibrio tra il ritornare a scuola minimizzando i rischi e chiedere sacrifici alle famiglie. L’importante è tornare a scuola sapendo che è un anno straordinario. Ma la scuola degli anni passati non era perfetta”, ha aggiunto la Azzolina.

“Gli studenti hanno un grandissimo entusiasmo, vogliono tornare a scuola”, “quest’anno sarà un primo giorno di scuola nuovo, diverso per tutti” con un “senso di speranza e di coraggio, e certe paure verranno messe da parte”, ha concluso la ministra.