Sileri precisa: “Non lascio il Movimento 5 Stelle ma a fine legislatura tornerò a fare il medico”

ROMA – “Questa mattina è uscito un ampio e documentato articolo sul quotidiano Libero, firmato da Pietro Senaldi. L’assoluta correttezza del testo è stata sviata da un titolo fantasioso (“Lascio M5S e vado a lavorare per Zangrillo”). Fin dall’inizio della mia esperienza politica, nel 2018, ho spiegato che a fine legislatura sarei tornato al mio lavoro di chirurgo. Quello è il mio mondo. Continuerò a dare il massimo nel mio ruolo attuale, ma nell’aprile del 2023 sarò in sala operatoria al San Raffaele di Milano, nel quale Alberto Zangrillo è primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione”.

Lo precisa su Facebook il vice ministro Pierpaolo Sileri (foto), aggiungendo quanto segue: “Mi sono formato a fatica come chirurgo, amo la ricerca, adoro insegnare e rimango studente dentro convinto che bisogna sempre imparare. Non lascio il Movimento 5 Stelle: in un certo senso ero 5 Stelle già prima che il Movimento nascesse. Ho sempre preso a testate il mondo e continuerò a farlo anche quando la mia esperienza politica si sarà conclusa”.