Smartorial, il nuovo stile elegante amato dalla Gen Z

91

dress

Le ricerche Google della parola ‘Smartorial’ sono raddoppiate nel 2022 e l’hashtag #formalwear conta oltre 150 milioni di views su TiK ToK

MILANO – Formal o Casual? Se da un lato nel mondo della moda stiamo assistendo al grande comeback degli anni ’00 con lo stile Y2K e al conseguente ritorno di jeans a vita bassa, uggs, fermagli a farfalla e tute in velluto, negli ultimi tempi la Gen Z ha riscoperto lo stile classico e senza tempo dei capi formali rivisitati in chiave moderna, con la quale si possono creare outfit perfetti sia per le giornate in ufficio che per feste ed eventi particolari. Un trend che non sembra arrestarsi: secondo il recente report Year in Review di STILEO, il più grande aggregatore fashion in Italia con più di 1,9 milioni di prodotti di moda di oltre 8.000 brand e 7 milioni di visite mensili, dopo due anni di calo, la categoria dei capi eleganti è quella che è cresciuta di più nel biennio 2021 e 2022 e che sembra proprio che non abbia intenzione di fermarsi nel 2023.

Cos’è lo ‘Smartorial’, il nuovo mix perfetto di eleganza e comodità

Dopo due anni di pandemia, gli appassionati di moda hanno preferito abbandonare la praticità dell’homewear a favore di look complessivamente sofisticati, ma senza rinunciare alla comodità: ciò ha condotto ad una ripresa straordinaria e più contemporanea del trend di abiti, scarpe e accessori formali. Gli amanti della moda preferiscono infatti scegliere capi sempre più universali che, se combinati in maniera differente, possono essere perfetti per molte occasioni.​ Ecco perché nel 2022 le ricerche Google della parola “Smartorial” sono più che raddoppiate e l’hashtag #formalwear conta oltre 150 milioni di visualizzazioni su TiK ToK. Ma cosa si intende di preciso con questo termine? ‘Smartorial’ deriva dall’unione delle parole smart e sartorial, come una combinazione perfetta per chi ama indossare capi comodi ma allo stesso tempo desidera avere uno stile raffinato. Si tratta quindi di un mood estremamente elegante, ma anche fresco e contemporaneo, in grado di adattarsi a qualsiasi momento della giornata.

Stando alla ricerca STILEO, gli utenti dell’e-commerce di moda hanno spesso optato per abiti che possono essere indossati in diverse occasioni, dall’ufficio alla cena. Tra i capi più cliccati c’è infatti il blazer, un vero e proprio must-have, perfetto per i contesti più eleganti ma che negli ultimi anni ha trovato nuova vita, abbinato a t-shirt, pantaloni sportivi e scarpe casual.

Generazione Z e Formalwear: dai trend di TikTok alle passerelle

A contribuire alla ripresa esplosiva del formalwear ci sono sicuramente trend virali su TikTok, dal Dark Academia, che si ispira al mondo accademico e allo stile preppy e misterioso delle prestigiose università dell’Ivy League, all’Old Money, che vede protagonisti l’eleganza e il lusso delle icone degli anni Sessanta e Settanta. Ma queste tendenze non si limitano a spopolare sui social media: per l’autunno 2023, Maison Valentino ha proposto sulle passerelle di Parigi una collezione che ha visto protagonista proprio il formalwear con i suoi elementi chiave quali blazer, cravatte e camicie.

Da semplici trendsetter a vera e propria opinion leader nel campo della moda, oggi i giovanissimi hanno il potere di dettare le tendenze della moda globale. Ormai, è evidente che l’equilibrio di potere nella moda si è spostato e che la Gen Z non si aspetta di sentirsi dire ciò che è cool dall’industria. Quello che rende diversa questa nuova generazione è che per loro la moda non è solo una questione di stile, ma di ciò che è in sintonia con la loro personalità e le microtendenze “core” che compaiono ogni giorno, ruotando attorno a un’estetica visiva molto specifica.