SmartThings Station, un hub per smart home da Samsung Electonics

9

smart things station

Il nuovo e praticissimo hub per la smart home consente un facile controllo e l’interoperabilità di diversi dispositivi connessi

LAS VEGAS (USA) – Samsung Electronics annuncia SmartThings Station, un hub per smart home di facile utilizzo, disponibile a un prezzo accessibile, che funge anche da base di ricarica rapida (1). Con la continua crescita del mercato delle case domotiche, gli utenti sentono sempre più la necessità di collegare in modo semplice, affidabile e interoperabile un numero sempre maggiore di dispositivi. SmartThings Station è veloce da configurare e compatibile con una vasta gamma di prodotti per case intelligenti, tra cui i dispositivi compatibili con lo standard Matter, all’insegna della semplicità che caratterizza Samsung. Con SmartThings Station, gli utenti possono automatizzare diversi aspetti dell’ambiente domestico, impostando routine che facilitano la vita di tutti i giorni e aiutano a ridurre lo spreco energetico, per esempio spegnendo rapidamente luci ed elettrodomestici.

“Avere una casa domotica non dovrebbe essere complesso o costoso. Per questo abbiamo progettato SmartThings Station come un hub per casa intelligente semplice, affidabile ed espandibile”, afferma Jaeyeon Jung, Executive Vice President and Head of SmartThings, Device Platform Center di Samsung Electronics. “Il numero di dispositivi in una casa connessa è in continua crescita, soprattutto dopo il recente lancio dello standard Matter. Siamo orgogliosi di aver contribuito a promuovere l’adozione di questa straordinaria tecnologia”.

Una casa più smart in tutta semplicità

SmartThings Station di Samsung è facile da configurare. Al primo utilizzo del dispositivo, sullo smartphone Samsung Galaxy dell’utente compaiono messaggi pop-up per guidarlo agevolmente lungo l’intero processo di connessione2. Gli utenti possono anche scegliere di connettere i dispositivi semplicemente scansionando un codice QR3 con la fotocamera del telefono.

Si adatta in modo intuitivo alle abitudini degli utenti

Un hub per smart home consente a diversi dispositivi, fra cui termostati, lampadine e prese di corrente, di connettersi agevolmente ad altri device collegati al server, affinché possano interagire perfettamente per creare un ambiente armonico. SmartThings Station consente di rendere automatiche le routine impostate tramite l’app mobile SmartThings senza che l’utente debba controllare manualmente i singoli dispositivi.

Premendo il pulsante Smart della SmartThings Station, l’utente può attivare una routine creata sull’app SmartThings. Per esempio, prima di coricarsi basta un semplice tocco per attivare la routine notturna, che spegne le luci, chiude le tapparelle e abbassa la temperatura. Oppure, se è in programma una serata film, è possibile attivare una routine apposita per accendere la TV e abbassare le luci. Quando si esce di casa, SmartThings Station è in grado di spegnere gli interruttori e gli elettrodomestici non in uso, per risparmiare energia, e attivare il sistema di allarme. Gli utenti hanno anche la possibilità di impostare una routine per il gaming, che attiva alcune impostazioni specifiche per la TV e le luci e inserisce la modalità “non disturbare”.

Con il pulsante Smart, l’utente può impostare tre diverse routine, attivandole con tocco rapido, prolungato oppure doppio tocco. Le routine possono essere attivate anche con l’app SmartThings, sia da casa che altrove.

Trovare e gestire senza difficoltà i dispositivi in casa

SmartThings Station è dotata anche di SmartThings Find di Samsung, una funzione sempre più diffusa che permette di ritrovare i dispositivi persi accidentalmente: premendo due volte il pulsante Smart si attiva la suoneria del telefono, facilitandone la localizzazione(1).

Operando come un vero e proprio localizzatore di dispositivi, SmartThings Station aiuta gli utenti Samsung Galaxy a conoscere la posizione dei loro dispositivi registrati, che si tratti di smartphone, tablet, orologi e auricolari, o anche oggetti personali, come le chiavi e il portafoglio, a cui sia stato applicato il Galaxy SmartTag o SmartTag+(2). Monitorando regolarmente i device, SmartThings Station comunica agli utenti la posizione dei dispositivi smart o dei tag connessi in casa, inviando una notifica sul telefono ogni qualvolta un tag o un dispositivo esce o rientra in casa3.

Una base di ricarica rapida, perfetta per una casa smart

SmartThings Station è anche una base di ricarica potente che supporta fino 15 W di ricarica wireless4. La ricarica rapida è una funzionalità geniale per un hub per smart home, perché perfetta per i ritmi di vita moderni. Gli utenti hanno la possibilità di ricevere una notifica quando la ricarica è completa, in modo da poter riprendere l’attività nel punto in cui l’avevano interrotta, oppure possono ricaricare un altro dispositivo.

Disponibilità

SmartThings Station verrà lanciata negli Stati Uniti e in Corea. Il dispositivo sarà disponibile nei colori bianco e nero a partire dai primi di febbraio 2023 sul mercato statunitense.

Consente una ricarica wireless fino a 15 W per i dispositivi che supportano questa potenza. La velocità di ricarica effettiva può variare a seconda del dispositivo e in base all’utilizzo, alle condizioni di ricarica e ad altri fattori.

Disponibile sugli smartphone Samsung Galaxy su cui è installata l’applicazione SmartThings
L’opzione con il codice QR è disponibile solo per i dispositivi Matter.

La funzione deve essere attivata sull’app SmartThings. Gli utenti possono spegnere la funzione, sostituirla con altre routine oppure tenerle attive entrambe. Galaxy SmartTag/SmartTag+ sono venduti separatamente. Richiede la configurazione sull’app SmartThings. La ricarica wireless richiede una presa di corrente.