Sono stati 157 gli incidenti gravi con animali nel 2020 in Italia

63

Pescara - incidente arresto albaneseROMA – Sono stati 157 gli incidenti gravi con animali nel 2020 in Italia, che hanno causato 16 morti e 215 feriti: 151 impatti sono avvenuti su strade statali e provinciali, 6 in autostrada. Nel 2019 erano stati 164, 148 nel 2018. Sono i dati dell’Osservatorio Asaps, Associazione sostenitori polizia stradale. In 138 casi l’incidente e’ avvenuto con un animale selvatico (88%), in 19 con un animale domestico. Al primo posto tra le regioni c’e’ la Lombardia, con 17 sinistri, seguita da Emilia-Romagna (15), Piemonte (14) e Abruzzo (13). In 110 casi a impattare contro un animale e’ stata un’auto, in 58 un motociclo.

Secondo l’Asaps gli enti proprietari strada dovrebbero installare reti ad alto impatto lungo le principali arterie, per evitare pericolosi buchi a ridosso della carreggiata in cui potrebbero infilarsi gli animali, ma occorre che automobilisti e organi di polizia stradale segnalino il pericolo, creando una mappatura dei luoghi piu’ a rischio. Agli automobilisti l’Asaps ricorda inoltre di disinserire i fari abbaglianti, che potrebbero bloccare l’animale in mezzo alla carreggiata, e di evitare di sterzare bruscamente davanti all’animale.