Spese militari: Conte, “No a fughe in avanti nel Def”

10

ROMA – Sulle spese militari “non può essere assolutamente che il governo non ci ascolti e che nel Def ci siano quelle fughe in avanti che abbiamo sentito negli scorsi giorni: abbiamo il diritto di farci ascoltare perché rappresentiamo una parte importante del paese”.

Così il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte (foto), in conferenza stampa al termine della plenaria dei Comitati M5s.