Suppletive: Orlando, “Chi pone veti agevola la destra”

21

ROMA – “Indubbiamente credo ci sia poca saggezza nella posizione di chi pone veti, i veti agevolano il campo avversario. Non è escluso che qualcuno lo voglia anche”. Lo ha detto il ministro del lavoro, Andrea Orlando, rispondendo a Radio anch’io su Radio 1 a una domanda sul fatto che dopo la decisione di Conte di non candidarsi al collegio di Roma centro, dopo le parole di Calenda e Renzi, il campo del centro sinistra sia in difficoltà.

“Se si vuole battere la destra – ha aggiunto Orlando – bisogna costruire un campo in cui ci sono anche posizioni diversi ma che si riconoscono anche dopo un’evoluzione faticosa del M5s in un quadro di riferimento europeo”.